Felice Monteleone – FMPhotoSport Formua1 News
Scuderia Ferrari Formula 1 Latest News – GP del Barhain, 17/04/2015

 

 

Le gare notturne hanno sempre esercitato un fascino particolare sui piloti ed Esteban Gutiérrez non fa eccezione. “Sono molto contento che in Bahrain si corra di sera – dice il terzo pilota della Scuderia Ferrari a ferrari.com – perché questo aiuta non solo i piloti, ma anche il comportamento della vettura. Avere qualche grado in meno permette sicuramente di riuscire a raffreddare meglio tutte le componenti meccaniche ed in un circuito che presenta molte frenate importanti è un vantaggio non indifferente. L’impianto frenante è appositamente preparato per affrontare questa gara e non è semplice: delle otto previste, la curva più dura è sicuramente la prima, in cui si passa da circa 320 chilometri orari a 60, con uno spazio di frenata di 160 metri.

A Sakhir il vento è sempre una componente molto importante e la sua direzione può avere un impatto significativo sui tempi sul giro. In termini di assetto, il circuito presenta un livello medio di carico aerodinamico: è vero che ci sono lunghi rettilinei, per i quali non sarebbe strettamente necessario, ma anche curve veloci come la 7 e la 8, oppure la 12 e la 13, in cui serve deportanza.

Il consumo di benzina è elevato e anche la ricerca della massima efficienza sarà cruciale in fase di definizione della strategia. Anche se le temperature saranno più basse – conclude Esteban – sulla pista ci sarà comunque la sabbia portata dal vento e questo farà sì che gli pneumatici registrino un consumo importante: per questo motivo ci aspettiamo di vedere un numero di pit stop elevato domenica.

 

VIDEO: Nella notte del deserto del Barhain

[KGVID width=”950″ height=”534″]http://www.fmphotosport.com/wp-content/uploads/2015/04/Nella_Notte_del_Barhain.mp4[/KGVID]

 

Rispondi