BANNER-LEMANS

BAUTISTA E REDDING PRONTI AD AFFRONTARE LA SFIDA DEL CIRCUITO BUGATTI DI LE MANS

Una delle località più famose del motorismo mondiale, Le Mans, attende questo fine settimana i piloti del Team GO&FUN Honda Gresini, Alvaro Bautista e Scott Redding: dal 16 al 18 maggio è infatti in programma il Gran Premio di Francia, quinto appuntamento del Campionato del Mondo MotoGP 2014. Teatro dell’evento, come accade ininterrottamente dal 2000, è il circuito Bugatti, situato all’immediata periferia della cittadina della Sarthe, nota in tutto il mondo per ospitare la 24 Ore automobilistica.

Gresini GO&FUN MotoGP Team
Gresini GO&FUN MotoGP Team

Alvaro Bautista, reduce dal sesto posto ottenuto nel recente Gran Premio di Spagna e giunto sesto anche nelle ultime due edizioni del GP di Francia, nel 2012 e nel 2013, punta a un piazzamento prestigioso: a tal proposito, potranno essere utili le prove effettuate a Jerez il giorno successivo alla gara, dove lo spagnolo ha provato diversi nuovi particolari di sospensioni e freni lavorando a stretto contatto con i tecnici Showa e Nissin.

Il suo compagno di squadra, Scott Redding, torna sulla pista che lo scorso anno lo ha visto trionfare per la prima volta in Moto2: l’inglese, che ha raccolto punti in tre delle sue prime quattro gare in MotoGP, punta perciò a tornare il più veloce tra i piloti in sella alla Honda RCV1000R Open dopo due Gran Premi non semplici, ma sicuramente utili per il suo percorso di apprendistato.

Le parole dei Protagonisti:

19 – Alvaro Bautista

ALVARO_LOGO

 

“Quella di Le Mans non è una delle mie piste preferite: probabilmente ciò è dovuto anche al fatto che spesso in questa zona il meteo molto variabile rende difficile lavorare sulla moto con la necessaria tranquillità durante le prove. In ogni caso, il nostro obiettivo rimane quello che ci eravamo fissati prima della gara di Jerez, ossia raccogliere più punti possibile. Difficile comunque fare un pronostico, perché le previsioni meteorologiche preannunciano pioggia per domenica. Nei test effettuati il giorno dopo il Gran Premio di Spagna abbiamo potuto provare diverse nuove soluzioni che hanno funzionato bene: speriamo possano rivelarsi utili anche su questa pista e garantirci così un miglioramento”.

 

 

45 – Scott Redding
SCOTT_LOGO

 

“A Le Mans, l’anno scorso, ho vinto la mia prima gara in Moto2, per cui sono molto felice di tornare su questo circuito. L’unica preoccupazione è forse data dal fatto che potremo incontrare condizioni difficili per via del maltempo: non ho mai avuto occasione di guidare la MotoGP sul bagnato, per cui se pioverà mi troverò ad affrontare una situazione completamente nuova. Se, invece, la pista sarà asciutta, credo che possa essere adatta alle caratteristiche della nostra moto, a patto che riusciremo a trovare più grip rispetto a Jerez. Come in Spagna, mi troverò ad affrontare un’altra pista abbastanza stretta, per cui ci vorrà un po’ di tempo regolare i controlli elettronici e per adattare la mia guida, ma credo che il weekend di Jerez ci abbia insegnato tanto da questo punto di vista, considerata anche la positiva giornata di test svolta dopo il Gran Premio”.

 

Fausto Gresini
FAUSTO_LOGO

 

“Il circuito Bugatti di Le Mans è senza dubbio molto particolare, con tratti guidati e impegnativi: una trasferta che personalmente mi piace molto, non soltanto per la conformazione del tracciato, ma anche perché si avverte la vicinanza del pubblico e degli appassionati; c’è un’atmosfera molto coinvolgente. Speriamo di poter iniziare bene il fine settimana e dare così un seguito alla striscia di risultati aperta a Jerez con Alvaro e di essere protagonisti nella classe Open con Redding”.

 

 

 

 

Track Info

TRACK-INFO

 

 

Rispondi