Felice Monteleone – FMPhotoSport Formula1 News

Montreal, 5 Giugno

 

Ci sono giorni in cui la stampa si trova davanti un Kimi “chiacchierone” e altri in cui, invece, incontra un Kimi “essenziale”. Oggi si è verificato il secondo caso, dal momento che il pilota della Scuderia Ferrari non è parso interessato a dire la sua sulle faide interne dei team rivali né è sembrato dare molta importanza al fatto che domenica prenderà il via di un Gran Premio per la duecentesima volta.

Kimi Raikkonen - Scuderia Ferrari
Kimi Raikkonen – Scuderia Ferrari

 

Tuttavia, il finlandese si è mostrato più disponibile a parlare degli aggiornamenti portati in Canada dalla Scuderia per la F14 T: “Dobbiamo vedere come vanno le prove domani prima di farci un’idea sui vantaggi che le nuove componenti ci possono portare” – ha detto Raikkonen – “La situazione meteorologica prevista per il venerdì di libere non è molto incoraggiante: speriamo che sia asciutto in modo che possiamo capire qual è il nostro potenziale qui. Ogni miglioramento, anche piccolo, è sempre benvenuto. Conosciamo il lavoro che stiamo portando avanti e stiamo facendo progressi. Tuttavia, si tratta di un processo complicato, i cui risultati non si possono vedere nel giro di poche settimane”.

Come fin qui nel resto della stagione, Kimi ha detto di non prevedere rilevanti cambiamenti sul piano delle gerarchie in pit lane: “Credo che sarà molto difficile combattere con la Mercedes per il campionato” – ha affermato – “ma noi in Ferrari vogliamo continuare a dare il massimo per ottenere il meglio ad ogni gara, vogliamo diventare più forti e nel prossimo futuro poter puntare al podio. Detto questo non sono pronto a scommettere se sarò o meno in grado di vincere una gara entro breve tempo”. Guardando al weekend Kimi ha concluso: “Di solito abbiamo corse piuttosto divertenti qui a causa della conformazione del circuito. Inoltre anche il fattore meteo può essere decisivo. Staremo a vedere”.

 

Felice Monteleone – FMPhotoSport Formula1 News

 

Rispondi