STS-banner

IL PILOTA UCRAINO ESCE DAL WEEKEND DI BRNO A SOLO UN PUNTO DALLA VETTA DELLA CLASSIFICA DETENUTA DAI DUE ALFIERI DELLA AF CORSE ALEXANDER TALKANITSA SENIOR E JUNIOR

Roma, 24 Maggio 2013

Due gare tre vincitori differenti a Brno nella seconda tappa della GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES. A passarsi la medaglia d’oro sono stati infatti i due assi del Team Ukraine Andrii Kruglyk e Raffaele Giammaria nella gara della mattina, mentre il pomeriggio è stata la 997 di Glauco Solieri ad avere la meglio sulle vetture del Cavallino Rampante.

Una sfida epica tra due “brand” Ferrari e Porsche già annunciata sulla carta, e che puntualmente si è vista anche in pista accendendo gli spalti del circuito ceco in cui si sono presentati in 26.000.

La squadra capitanata da Ugo Maceratini non poteva chiedere di più. Dopo un ottimo avvio di stagione in cui la Ferrari 458 Italia GTS3, facilmente riconoscibile per l’accattivante livrea in cui a spiccare sono il giallo ed il blu, si era portata a chiudere con un’ottima terza e quarta posizione con il duo formato dallo stesso Kruglyk e dal connazionale Ruslan Tsyplakov. A Brno il team Ukraine ha raddoppiato l’impegno nella GTSPRINT schierando una seconda 458 sempre in configurazione GTS3 affidata esclusivamente a Tsyplakov, mentre al volante della N.38 a dividersi il sedile sono stati lo stesso Kruglyk e Raffaele Giammaria. Quest’ultimo, presente anche a Monza nella veste di driver coach, si è fatto trovare pronto portando la squadra ucraina a conquistare la prima vittoria nella serie targata SWR.

Andrii Kruglyk and  Raffaele Giammaria
Andrii Kruglyk and Raffaele Giammaria

 

“Ci stiamo trovando benissimo nella GTSPRINT – ha esordito Ugo Maceratini (Team Manager Team Ukraine) – Stanno venendo fuori i primi risultati, frutto di un durissimo lavoro che tutti insieme stiamo facendo per essere sempre competitivi. La strada è ancora lunga per fare un pronostico, ma sono convinto che siederemo a quel tavolo dove il montepremi è il titolo 2013”.

“E’ stato un weekend quasi perfetto – sono le parole di Giammaria – un piccolo inconveniente tecnico durante la sosta ai box in Gara 2 ci ha penalizzato con il drive through, ma il bottino che portiamo a casa è lo stesso sostanzioso, una vittoria ed un terzo posto ci fanno capire che stiamo andando nella direzione giusta. La vettura era velocissima, lo abbiamo fatto vedere già in qualifica e poi vincendo Gara 1. Siamo concentrati sul resto del campionato dove puntiamo ad ottenere ancora tanti successi”.

La GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES scenderà nuovamente in pista il prossimo 9 giugno sul tracciato dello Slovakiaring per il terzo appuntamento stagionale.

 

 

logo2013

Rispondi