Felice Monteleone – FMPhotoSport MotoGP News

Gresini Aprilia Racing Team Moto3, Official Test test Valencia Day1

 

A Valencia primo giorno di test del 2016 per Bastianini e Di Giannantonio

 

 

Enea Bastianini - Courtesy of Gresini Moto3 Press Office
Enea Bastianini – Courtesy of Gresini Moto3 Press Office

 
I due piloti del Gresini Racing Team Moto3, Enea Bastianini e Fabio Di Giannantonio, sono tornati in pista oggi sul Circuito Ricardo Tormo di Valencia per affrontare la prima giornata di test dell’anno in sella alle loro nuove Honda NSF250RW.

Dopo una lunga pausa invernale, l’obiettivo principale per entrambi i piloti è stato quello di riprendere la necessaria confidenza in sella; purtroppo, la pioggia intervenuta nel pomeriggio ha rallentato il piano di lavoro, con Bastianini che ha potuto completare soltanto 25 giri, mentre Di Giannantonio ne ha portati a termine 32.

Domani i test proseguiranno per la seconda e ultima giornata in programma a Valencia, dopodiché il team si sposterà a Jerez De La Frontera per altri due giorni di prove il 23 e 24 febbraio.

 
ENEA BASTIANINI (25 giri)
“Essere di nuovo in pista, a prescindere da tutto, è già molto bello: significa che finalmente si riparte! Abbiamo sfruttato questa prima giornata sostanzialmente per riprendere la necessaria confidenza con la moto, anche se in realtà l’arrivo della pioggia non ci ha consentito di fare molti giri. Non siamo ancora intervenuti sulle regolazioni della moto, se non su cose relative alla mia posizione in sella e cose di questo tipo. È comunque stata una giornata utile, nella quale ci siamo divertiti: è sempre bello tornare in pista all’inizio dell’anno. Domani, meteo permettendo, inizieremo a lavorare un po’ sul set-up e man mano che accumuleremo chilometri scopriremo in quale direzione lavorare”.

 
FABIO DI GIANNANTONIO (32 giri)
“È stata una giornata positiva perché la nuova moto mi piace e sembra funzionare molto bene! Ovviamente, devo ancora acquisire il giusto feeling per poter spingere di più e voglio farlo per gradi, senza bruciare le tappe. Oggi quindi non ho spinto molto, ma ho semplicemente cercato di prendere pian piano la necessaria confidenza. Purtroppo a causa della pioggia ho potuto fare soltanto 32 giri, che non sono molti. Domani continueremo il lavoro impostato oggi, sperando che ci sia la possibilità per percorrere più chilometri”.

 

Rispondi