Felice Monteleone – FMPhotoSport Moto3 News

Gresini Racing Moto3 Team, GP di America Free Practice

Bastianini chiude al quinto posto un venerdì positivo in Texas. Giornata di apprendimento per ‘Diggia’

 

Enea Bastianini | Courtesy of GRESINI Press Office
Enea Bastianini | Courtesy of GRESINI Press Office

 
I piloti del Gresini Racing Team Moto3 sono tornati in pista oggi sullo spettacolare Circuit of the Americas, alle porte di Austin, in Texas, per affrontare i primi due turni di prove libere del GP delle Americhe, terzo appuntamento della stagione 2016.

Enea Bastianini è stato protagonista di una positiva giornata di prove, chiusa al quinto posto nella classifica combinata dei tempi con il crono di 2’16”859. Il diciottenne riminese, che ha lavorato molto in ottica gara senza cercare il giro veloce, si è infatti detto contento del set up, avendo raggiunto un buon feeling con l’avantreno della sua Honda NSF250RW.

Su una pista molto lunga e tecnica sulla quale non aveva mai corso prima, il giovane esordiente Fabio Di Giannantonio ha speso il primo turno a imparare la pista, dopodiché nel pomeriggio ha iniziato a lavorare sull’assetto incontrando però qualche difficoltà principalmente in ingresso curva. Il diciassettenne romano ha ottenuto nella seconda sessione il tempo di 2’19”326 e conta di migliorarsi domani.

 
ENEA BASTIANINI (5° – 2’16″859)
“Il primo turno, al mattino, è stato subito positivo: abbiamo girato sempre con le stesse gomme per valutarne la durata e proprio per il tipo di lavoro svolto abbiamo chiuso la sessione un po’ indietro nella classifica dei tempi, ma senza preoccupazioni. Nel pomeriggio abbiamo effettuato diverse modifiche sulla moto e sono soddisfatto perché hanno funzionato, garantendomi un buon feeling con l’avantreno. Domani dovremo continuare a lavorare su alcuni aspetti del set up, ma siamo già a buon punto. Avrei potuto fare molto meglio in termini di tempo sul giro, ma ho preferito non forzare più di tanto, rimanendo concentrato sul lavoro da svolgere. Sono contento di questa prima giornata”.

 
FABIO DI GIANNANTONIO (28° – 2’19″326)
“Stamattina siamo partiti col piede giusto, poi purtroppo nel pomeriggio abbiamo faticato di più: abbiamo provato diverse soluzioni sulla moto, ma dovremo capire meglio come progredire domani. Possiamo senza dubbio migliorare, io personalmente sul fronte della guida, e anche per quanto riguarda l’assetto. Al momento sto faticando abbastanza ad essere efficace nei cambi di direzione e anche nella fase iniziale dell’ingresso curva, immediatamente dopo il rilascio dei freni, quando la moto fatica a chiudere la traiettoria. Domani sarà sicuramente una giornata migliore!”.

 
FAUSTO GRESINI
“Alla fine di questa prima giornata possiamo dire di essere in linea con il nostro programma di lavoro: Enea non è andato alla ricerca del tempo sul giro e ciononostante è nel gruppo dei migliori, con un distacco veramente limitato dal vertice se consideriamo che la pista è molto lunga. Domani cercheremo di migliorare ancora alcuni aspetti della moto, ma siamo fiduciosi. Oggi Di Giannantonio ha faticato un po’, ma domani avrà il tempo per capire come migliorare”.

 

Rispondi