Felice Monteleone – FMPhotoSport Moto3 News

Gresini Aprilia Racing Moto3 Team, GP del Giappone Free Practice – 9 Ottobre 2015

 

Bastianini ritrova subito il ritmo a Motegi. Locatelli tiene duro

 

Enea Bastianini | Gresini Racing Team Moto3 | #JapaneseGP
Enea Bastianini | Gresini Racing Team Moto3 | #JapaneseGP

 
Le prime due sessioni di prove libere disputate oggi sul circuito di Motegi hanno dato ufficialmente il via al Gran Premio del Giappone e alla lunga trasferta extra-europea che in rapida successione porterà il circus della Moto3 anche in Australia e in Malesia. Il pilota del Gresini Racing Team Moto3 Enea Bastianini è risultato il terzo pilota più veloce nella classifica combinata dei tempi, siglando il crono di 1’57”799 allo scadere della seconda sessione e ritrovando così immediatamente un buon ritmo dopo un high side che lo ha visto protagonista nel turno mattutino. In seguito alla caduta il diciassettenne riminese ha lamentato fastidio alla spalla sinistra, che lo ha condizionato soprattutto in fase di frenata.

Il suo compagno di squadra, Andrea Locatelli, rientrava in pista dopo essere stato costretto a saltare gli ultimi due Gran Premi e ha potuto completare 27 giri in totale: il diciottenne di Selvino è ancora condizionato dalla frattura al coccige in via di guarigione, ma riuscirà a proseguire il weekend di gara. Il suo miglior crono della giornata è risultato 2’00”784, ottenuto nel turno mattutino.

 
ENEA BASTIANINI (3° – 1’57″799)
“Purtroppo questa mattina sono incappato in un high side: l’asfalto non era ancora nelle migliori condizioni e ho perso aderenza al posteriore. Mi dispiace, anche se tutto sommato mi è andata abbastanza bene. Sto infatti accusando soltanto un po’ di dolore alla spalla sinistra, a causa del quale nel pomeriggio non sono riuscito ad essere efficace come avrei voluto in frenata. Peccato, bisognerebbe cercare di evitare che succeda, ma è andata così e comunque il terzo miglior tempo è un buon risultato. Domani speriamo che migliori la situazione in modo da poterci preparare al meglio in vista della gara”.

 
ANDREA LOCATELLI (35° – 2’00″784)
“Fatico ancora a guidare e di conseguenza stiamo facendo diverse prove nel tentativo di trovare un set-up della moto che possa aiutarmi ad essere più efficace nonostante le difficoltà. Ho ancora un po’ di dolore e faccio fatica a muovermi sulla moto e queste indubbiamente sono le cose che mi condizionano di più. In particolare, sono in difficoltà nel chiudere la traiettoria in inserimento di curva. Sono comunque convinto che continuando a girare, turno dopo turno, potremo migliorare e io potrò anche riacquistare fiducia e riprendere un buon ritmo. Adesso andremo ad analizzare i dati per valutare qual è la migliore soluzione da adottare domani”.

 
FAUSTO GRESINI
“Il weekend di Bastianini questa mattina non era iniziato nel migliore dei modi, con una caduta; però poi Enea nel finale della sessione pomeridiana, nel solo giro che ha compiuto con gomme nuove, è riuscito ad essere veloce. Ciò significa che anche qui abbiamo il potenziale per essere protagonisti. Locatelli è ancora condizionato da problemi fisici, ma riesce a guidare per cui ora l’importante è continuare a provare e aiutarlo a ritrovare fiducia nonostante le difficoltà”.

 

Rispondi