Felice Monteleone – FMPhotoSport Moto3 News

Gresini Aprilia Racing Moto3 Team, test Jerez de la Frontera – Martedì, 5 Maggio 2015

 

Buon lavoro sul set-up per Bastianini e Locatelli nei test di Jerez

 

Enea Bastianini
Enea Bastianini

 

Terminato il Gran Premio di Spagna, disputato la scorsa domenica 3 maggio, il Gresini Racing Team Moto3 è rimasto sul circuito di Jerez de la Frontera per affrontare oggi un’importante giornata di test: Enea Bastianini e Andrea Locatelli hanno potuto sfruttare buone condizioni climatiche concentrandosi su svariate prove di set-up, con l’obiettivo di approfondire la conoscenza delle proprie Honda NSF250RW. Un lavoro che si è rivelato proficuo e che servirà da base quando si tornerà in pista tra una decina di giorni per le prime prove libere del Gran Premio di Francia, sulla pista di Le Mans.

Unico inconveniente una caduta per Andrea Locatelli al mattino, causata dall’erba sintetica a bordo pista rimasta ancora bagnata in seguito alla pioggia caduta sul tracciato la sera precedente. Il diciottenne pilota bergamasco ha comunque proseguito i test completando gran parte del lavoro che aveva in programma.

 

ENEA BASTIANINI (54 giri)

“È stata una giornata di test positiva: all’inizio ho faticato un po’ a trovare il giusto assetto, ma in seguito effettuando diverse prove abbiamo individuato la strada da percorrere. La cosa che mi soddisfa di più è che ho avvertito subito le modifiche alla moto: ciò mi conforta in vista del prossimo Gran Premio, perché ultimamente abbiamo spesso impiegato un po’ di tempo per trovare la giusta messa a punto all’inizio del weekend di gara. Verso fine giornata sono riuscito ad essere veloce e a mantenere un buon ritmo, per cui ora guardiamo a Le Mans fiduciosi di poter essere veloci sin dalle prime prove”.

 

ANDREA LOCATELLI (40 giri)

“La caduta in cui sono incappato al mattino ci ha rallentati un po’, ma siamo comunque riusciti a portare a termine la maggior parte del lavoro che avevamo programmato, provando in particolare varie modifiche al cambio e anche degli nuovi pneumatici che avremo a disposizione a partire dal prossimo Gran Premio, riscontrando buone sensazioni. Abbiamo approfondito alcuni aspetti che non erano ancora del tutto chiari: arriveremo a Le Mans con tante informazioni in più che saranno sicuramente utili sia a me che al team. Guardiamo quindi alla Francia con ottimismo”.

 

FAUSTO GRESINI

“Oggi abbiamo portato a termine una giornata di test molto importante, dividendo una gran mole di lavoro tra i nostri due piloti e raccogliendo dati preziosi che ci saranno sicuramente utili per il prosieguo del campionato: ci voleva, perché durante l’inverno il maltempo ha spesso condizionato il nostro lavoro sulla moto. Abbiamo provato tantissime cose in ogni area della moto, dal telaio al motore alle sospensioni e ora possiamo dire di conoscerla più a fondo. Lo confermano anche gli ottimi tempi siglati nel finale di giornata da Enea e anche le sensazioni positive riscontrate da Locatelli, che nonostante una caduta al mattino è riuscito poi a proseguire e a completare un buon lavoro”.

 

Rispondi