Felice Monteleone – FMPhotoSport MotoGP News

Gresini Aprilia Racing MotoGP Team, GP di Le Mans preview – Mercoledì 13 Maggio 2015

 

Il team Aprilia Gresini si prepara alla sfida di Le Mans

 

La stagione europea della MotoGP prosegue in questo fine settimana sullo storico tracciato francese di Le Mans: obiettivo di Bautista e Melandri è la zona punti

 

Marco Melandri
Marco Melandri

 

Le Mans (Francia), 12 maggio 2015 – Reduci da un positivo Gran Premio di Spagna, Alvaro Bautista e Marco Melandri torneranno in sella alle loro Aprilia RS-GP per il quinto appuntamento del mondiale MotoGP sul circuito francese di Le Mans.

Il duplice obiettivo per i piloti Aprilia Racing Team Gresini è entrare in zona punti, riducendo ulteriormente il gap dai rivali – risultato centrato già due volte da Bautista, a Austin e proprio a Jerez – e continuare lo sviluppo della moto, che in corrispondenza dell’avvio della stagione europea del campionato ha già subito una prima accelerazione, con i positivi riscontri da parte di Bautista che ha provato per la prima volta il nuovo cambio seamless nei test post-gara di Jerez.

 

ROMANO ALBESIANO (Responsabile Aprilia Racing)

“A Jerez la stagione europea del Campionato è iniziata positivamente: abbiamo portato a termine il Gran Premio con entrambi i piloti, con il secondo punto iridato raccolto da Bautista e una prestazione di Melandri in crescendo nell’arco del weekend. Una trasferta nella quale sono emersi dei dati confortanti in prospettiva futura, grazie anche al test effettuato il giorno dopo la gara, nel quale Bautista ha fornito un primo positivo feedback sul nuovo cambio seamless che prevediamo di far debuttare in gara molto presto. Una conferma che rappresenta una grande iniezione di fiducia per tutto il team: un primo passo significativo nel nostro percorso di sviluppo che sapevamo avrebbe subito una accelerazione una volta rientrati sul suolo europeo, con la possibilità di instaurare un legame più diretto tra il lavoro in sede e l’attività in pista. Ora affrontiamo il GP di Francia con la speranza di poter compiere un altro passo in avanti”.

 

FAUSTO GRESINI (Team Manager)

“In Spagna abbiamo vissuto un bel weekend, completato dai positivi test post-gara. Possiamo ritenerci soddisfatti di quanto ottenuto finora, con i due punti iridati conquistati da Bautista; abbiamo dimostrato di poter lottare agevolmente per la top 15, per cui ora mi piacerebbe che anche Melandri potesse raccogliere i suoi primi punti della stagione in Francia. Per il resto, Le Mans rappresenta un’altra importante tappa nel nostro cammino di sviluppo: continueremo perciò a lavorare per ridurre il gap dai nostri rivali, come fatto nelle ultime gare”.

 

ALVARO BAUTISTA

“A Jerez abbiamo lavorato molto bene nell’arco di tutto il fine settimana di gara. A Le Mans affronteremo una pista per certi versi simile, per cui credo che i dati raccolti in Spagna potranno rappresentare una buona base di partenza. Nei test del lunedì ho potuto provare per la prima volta il nuovo cambio seamless: è un peccato non averlo subito disponibile già a Le Mans, perché è già a un bel livello, ma sono convinto che anche con la versione attuale della nostra moto potremo fare un buon weekend. Ho un ottimo ricordo della gara dello scorso anno, nella quale conquistai il terzo gradino del podio: l’obiettivo in questo caso è lo stesso delle gare precedenti, ossia continuare a ridurre il gap dagli altri piloti davanti a noi e essere il più competitivi possibile. La pista presenta molti cambi di direzione, per cui lavoreremo molto per ottenere una moto agile e facile da guidare; per il resto, cercheremo di rimanere sempre concentrati al massimo per farci trovare pronti in ogni condizione, dato che spesso a Le Mans le condizioni meteo cambiano rapidamente. Il secondo punto iridato conquistato a Jerez dà una grande motivazione a tutta la squadra: siamo pronti a lavorare sodo”.

 

MARCO MELANDRI

“La pista di Le Mans è molto particolare, ma a me è sempre piaciuta e difatti ogni volta che ci ho corso ho sempre fatto buone cose. In questo appuntamento sarebbe bello provare a entrare nella zona punti: credo sia un obiettivo realistico, alla nostra portata, in attesa di novità tecniche importanti che possano consentirmi di compiere passi avanti più significativi. Le previsioni meteo sembrano abbastanza buone, per cui lavoreremo al massimo come sempre vivendo il weekend giorno per giorno, pronti a cogliere ogni opportunità”.

 

Rispondi