Losail 23 Marzo 2014:
Commercial Bank Grand Prix Of Qatar

Articolo di Felice Monteleone

Nella notte di Losail, il campione del mondo in carica Marc Marquez, con una grandissima prova, si aggiudica la prima gara della stagione 2014 della MotoGP. Valentino Rossi segue al secondo posto, dopo un duello durato fino all’ultima curva. Jorge Lorenzo, dopo un’ottima partenza, viene tradito dall’anteriore della sua M1 e termina la sua gara al primo giro. Podio anche per Dani Pedrosa.

Marc Marquez and Valentino Rossi
Marc Marquez and Valentino Rossi

 

Questa sera si è ufficialmente aperta la stagione 2014 della MotoGP.
E’ il circuito di Losail ad ospitare la prima gara, e nel caldo del deserto è il campione del mondo in carica Marc Marquez a salire sul gradino più alto del podio. Il giovanissimo spagnolo infatti sembra non aver affatto risentito ne dell’incidente, ne della sua assenza a parte dei test pre campionato.
Bellissimo il duello tra Marc e Valentino, duello che non si vedeva da anni. Un testa a testa tra i due protagonisti che è durato quasi tutta la gara. Valentino Rossi, dopo aver effettuato una modifica poco prima della gara, sembra aver dimenticato i problemi accusati dalla sua Yamaha durante le prove libere e ufficiali, dimostrando la competitività della sua M1 e, soprattutto, che nonstante i 35 anni, probabilmente il pilota di Tavullia ha ancora molto da dare sia ai suoi tifosi che al circus del motomondiale. A fine gara, durante le interviste, il “Dottore” ammette di aver ritrovato competitività e di essersi divertito nel duello con lo stimato concorrente spagnolo. Brutto inizio invece per Jorge Lorenzo; scattato benissimo dalla quinta casella della griglia, dopo essersi immediatamente portato al comando del gruppo, il maiorchino viene tradito dall’anteriore della sua M1 e finisce la sua gara al primo giro; chiude il podio il secondo pilota della Honda Dani Pedrosa che non riesce però mai ad impensierire il duo di testa.

Aleix Espargaro porta la sua Open al quarto posto, seguono le Ducati di Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow, quest’ultimo giunto al traguardo addirittura senza benzina.
Diverse le cadute; oltre a Jorge Lorenzo, anche Alvaro Bautista, Stefan Bradl e Bradley Smith fanno “amicizia” con l’asfalto di difficile interpretazione del circuito di Losail.

1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 42’40.561
2 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha +0.259
3 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda +3.370
4 41 Aleix ESPARGARO SPA NGM Forward Racing Forward Yamaha +11.623
5 4   Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati +12.159
6 35 Cal CRUTCHLOW GBR Ducati Team Ducati +28.526
7 45 Scott REDDING GBR GO&FUN Honda Gresini Honda +32.593
8 69 Nicky HAYDEN USA Drive M7 Aspar Honda +32.628
9 5   Colin EDWARDS USA NGM Forward Racing Forward Yamaha +39.547
10 29 Andrea IANNONE ITA Pramac Racing Ducati +43.360
11 7 Hiroshi AOYAMA JPN Drive M7 Aspar Honda +46.595
12 68 Yonny HERNANDEZ COL Energy T.I. Pramac Racing Ducati +46.688
13 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Honda +50.581
14 9   Danilo PETRUCCI ITA IodaRacing Project ART +1’03.127
15 23 Broc PARKES AUS Paul Bird Motorsport PBM +1’14.386
16 70 Michael LAVERTY GBR Paul Bird Motorsport PBM +1’32.593
17 63 Mike DI MEGLIO FRA Avintia Racing Avintia +1’36.085

Galleria Fotografica:

 

 

Rispondi