Felice Monteleone – FMPhotoSport MotoGP News
MotoGP Official Test Qatar – Losail (Qatar), 15 Marzo 2015

 

La seconda giornata di prove sul circuito di Losail segna una tappa nel processo di crescita della Aprilia RS-GP.

 

Dopo i test autunnali a Valencia e Jerez e le due sessioni di prove in Malesia, Bautista e Melandri, piloti di Aprilia Racing Team Gresini, hanno scelto quella che sarà la versione del debutto nel mondiale MotoGP.

Sia Melandri sia Bautista hanno quindi dedicato questa giornata alla sviluppo delle soluzioni che saranno portate in gara tra due settimane quando – sarà il 29 Marzo – il circuito alle porte di Doha ospiterà il primo atto, in notturna, della stagione 2015.

Alvaro ha registrato un deciso miglioramento girando in 1.57,273, oltre un secondo in meno rispetto all’1.58,459 di ieri. Marco Melandri ha subito anche oggi le conseguenze di un fastidioso attacco influenzale che ne ha pregiudicato non poco il lavoro. Alla fine sono stati 46 i giri per Bautista e 23 quelli conclusi da Melandri col miglior crono di 1.57,982, anche esso in progresso rispetto all’1,58.990 della prima giornata.

 

ROMANO ALBESIANO (Responsabile Aprilia Racing)

“Di fatto abbiamo definito una versione sulla quale abbiamo lavorato tutta la giornata. Si tratta, come è ovvio, di una combinazione delle diverse versioni di RS-GP sin qui messe in pista. Domani continueremo su questa strada. Per Alvaro si tratta di recuperare le buone sensazioni che ha sperimentato a Sepang mentre Marco, pur ostacolato dalle cattive condizioni di salute, ha ridotto il gap dai migliori. Ora abbiamo davanti un gran lavoro di set up, soprattutto per quello che riguarda gestione del freno motore, strategie di elettronica e ciclistica. Mentre sono soddisfatto del percorso che, sessione dopo sessione, stiamo facendo in termini di affidabilità. Abbiamo bisogno di tempo e di lavorare tanto, siamo qui per questo”.

 

FAUSTO GRESINI (Team Manager)

“Quello che dobbiamo fare è semplicemente continuare a lavorare sodo assieme ai piloti, essere una squadra unita per raggiungere un obiettivo comune, che è quello di crescere costantemente, per tutta la stagione. C’è tantissimo da fare, ma è normale e ne siamo sempre stati ben coscienti. Questi test sono importantissimi per definire una base da utilizzare nel primo Gran Premio, anche se sappiamo che avremo sempre novità, ad ogni appuntamento”.

 

19 – Alvaro Bautista

Alvaro Bautista
Alvaro Bautista

“Oggi ci siamo concentrati sulla base scelta per il primo Gran Premio, provando varie soluzioni a livello di geometrie del telaio per cercare di migliorare l’ingresso curva e il feeling con l’avantreno; dobbiamo eliminare qualche vibrazione a centro curva che non mi permette di avere una buona percorrenza. Sicuramente questa pista offre minore aderenza rispetto a Sepang, ma abbiamo ancora un giorno per lavorare e cercheremo di sfruttarlo al meglio per raccogliere più dati possibile, per lavorare in reparto corse in vista della prima gara”.

 

33 – Marco Melandri

Marco Melandri
Marco Melandri

“Oggi abbiamo migliorato un po’, ma dobbiamo crescere soprattutto nell’ingresso in curva e nel far girare la moto con il gas. Purtroppo sono arrivato qui in Qatar con ancora la tosse e fatica nel respirare, ma oggi sto un po’ meglio rispetto a ieri. Sono ancora a corto di energie, ma domani conto di avere un po’ più di forze per l’ultimo turno”.

 

Rispondi