STS-banner

IL PLURICAMPIONE SUPERSTARS AMBISCE AL TITOLO 2013 AL VOLANTE DELLA BERLINA DI INGOLSTADT

Roma, 24 aprile 2013

Quattro titoli nella SUPERSTARS INTERNATIONAL SERIES (due messi a segno proprio con i colori di Audi Sport Italia, nel 2007-2008): per Gianni Morbidelli quello nella categoria riservata alle vetture da oltre 500CV è un “capitolo” in cui rimangono ancora tanta pagine da riempire, dopo essere stato indiscusso protagonista anche nel corso della passata stagione in cui è riuscito a conquistare due strepitose doppiette sul circuito di Donington Park e nella prestigiosa cornice di Spa-Francorchamps.

L’ex pilota di F.1 (67 corse disputate nella massima categoria, con un’importante parentesi in Ferrari, sia come collaudatore, che in qualità pilota titolare nel Gran Premio d’Australia del 1991), anche quest’anno ha confermato la sua presenza nella serie organizzata da SWR, ancora al volante dell’Audi RS5 con cui ha già mostrato di fare sul serio in occasione dello “start” stagionale di Monza. Sul tracciato brianzolo, noto per non essere particolarmente adatto alle prestazioni della vettura della Casa dei quattro anelli, il driver pesarese ha ben impressionato per essersi portato a ridosso del podio in entrambe le gare.

Gianni Morbidelli
Gianni Morbidelli

 

“Sulla carta Brno dovrebbe essere un circuito che si avvicina maggiormente alle caratteristiche tecniche della nostra vettura. – ha dichiarato Morbidelli – Ma ci renderemo conto del nostro vero potenziale solo una volta scesi in pista. A Monza le Mercedes hanno fatto vedere che avevano un passo in più e sono sicuro che avranno da dire la loro anche nei prossimi appuntamenti. Per questa stagione abbiamo ambizioni molto alte, nel 2012 ho collezionato belle vittorie, ma una serie di sfortune non mi hanno permesso di lottare per il titolo, adesso puntiamo al riscatto”.

 

 

logo2013

Rispondi